Vasta operazione dei Carabinieri in provincia di Potenza

Vasta operazione dei Carabinieri in provincia di Potenza

Sequestro di droga e ritiro patenti

 

Vasta operazione dei Carabinieri in provincia di Potenza contro il contrasto della criminalità e della illegalità.

A Oppido Lucano, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Acerenza e della locale Stazione, con l’ausilio dell’unita antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito, hanno denunciato in stato di libertà un operaio 42enne del luogo, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo che nella sua abitazione, all’esito di una perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati 6 grammi circa di hashish.

Oltre alla droga sono stati trovati due bilancini di precisione elettrici e altrettanti coltelli a serramanico, utilizzati per il confezionamento dello stupefacente, anch’essi sequestrati.

A Melfi, i militari della locale Stazione, durante un posto di controllo, hanno perquisito un’auto e i suoi due occupanti, un 18enne, alla guida, e un 16enne, recuperando e sequestrando 12,5 grammi di hashish, contenuti in un involucro del quale, poco prima dell’alt impostogli dagli operanti, hanno tentato di disfarsi, gettandolo dal finestrino. Anche i due giovani sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti in concorso.

A Venosa, i militari della locale stazione, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno sorpreso un 27enne del luogo in possesso di 1 grammo di hashish, sottoposto a sequestro.Il ragazzo, quale assuntore per uso personale, è stato segnalato alla Prefettura di Potenza;

A Potenza, durante un servizio perlustrativo notturno, i carabinieri nell’eseguire una perquisizione a bordo di una Fiat 500, su cui viaggiava un 27enne, hanno trovato 7 grammi di hashish. Anche in questo caso il giovane è stato segnalato alla Prefettura.