Il Potenza è inarrestabile: 0-1 al Pomigliano e fuga sulla Cavese a -8

Il Potenza è inarrestabile: 0-1 al Pomigliano e fuga sulla Cavese a -8

Decide Pepe su punizione, Breza salva il risultato nella ripresa

Sono venti le vittorie ottenute dal Potenza nel campionato di Serie D Girone H. L’ultima arriva da Pomigliano, di misura, solo 0-1, con la rete decisiva di Pepe su calcio di punizione. Vittoria del campionato ad un passo grazie ai 65 punti in totale conquistati e alla sconfitta della Cavese lontana, ora, otto punti.

Primo tempo contraddistinto da un buon equilibrio tra le due squadre, nei primi venti minuti la partita non decolla ma al 24’ arriva il vantaggio rossoblù: fallo subito da Panico poco fuori l’area di rigore locale, punizione calciata da Vincenzo Pepe, traiettoria imprendibile. E’ vantaggio del Potenza, 0-1. Il Pomigliano prova a reagire soprattutto sulla corsia di sinistra dove Biancola sembra non essere mai entrato in campo, e infatti al 45’ Ragno decide di sostituirlo con Russo. Si torna negli spogliatoi con il Potenza avanti 0-1 sul Pomigliano.

Nella ripresa entra un nuovo Pomigliano che senza timori cerca il pareggio. Il Potenza prova a gestire. Allo scoccare del 4’ minuto i padroni di casa sfiorano l’1-1 con Pisani che da buona posizione esalta i riflessi di Breza. La difesa libera. Grande spavento per gli uomini di Ragno che due minuti più tardi subiscono anche il tiro di Avella, prontamente parato dall’estremo difensore del Potenza.  Poco dopo lo scoccare del 19’ i rossoblù si riaffacciano in avanti e trovano un palo con una grande conclusione al volo di Pepe. Al 29’ si complica la partita per il Pomigliano: Vitiello spende il suo secondo giallo con un intervento falloso su Siclari e viene mandato sotto la doccia. La successiva conclusione di Franca è alta sopra la traversa. Ora il Potenza può gestire comodamente grazie alla superiorità numerica. Al 43’ Coccia corre via sulla sinistra, ma la sua conclusione sfiora il palo e termina sul fondo. Il Potenza non la chiude ma il match termina 0-1 in favore degli uomini di Ragno, sempre più leader del girone.