Home Economia Aziende lucane in difficoltà: in arrivo 5 milioni di euro dalla Regione

Aziende lucane in difficoltà: in arrivo 5 milioni di euro dalla Regione

Sinora sono 453 i titolari di impresa del settore turistico beneficiari dell’ulteriore quota di contributo

Sono sinora 453 i titolari di impresa del settore turistico beneficiari dell’ulteriore quota di contributo previsto dall’Avviso pubblico (strutture ricettive, stabilimenti balneari, ristoranti), di cui sono state effettuate con esito positivo le verifiche istruttorie e per i quali il Dipartimento Attività Produttive ha già predisposto la determina di impegno e liquidazione per un importo complessivo di circa cinque milioni di euro». Lo ha reso noto l’assessore regionale alle Attività Produttive, Francesco Cupparo, precisando che i contributi, sempre a fondo perduto, si aggiungono agli ulteriori dieci milioni di euro erogati in precedenza (Pacchetto Turismo-prima finestra) complessivamente a 1.603 pmi e ditte individuali della filiera turistica.

«I nostri uffici continuano dunque a lavoraresul fronte aiuti e sostegni per favorire la stagione che – ha sottolineato l’assessore – secondo le prime tendenze che ci vengono trasmesse dagli stessi operatori si sta svolgendo con buone presenze ed arrivi. Siamo concentrati a mettere in campo azioni di rapida cantierizzazione che possano consentire alla Basilicata turistica di reagire alla crisi del turismo globale, migliorando l’offerta territoriale e rafforzando il posizionamento nel mercato del viaggio nazionale e internazionale».
Cupparo si è detto «soddisfatto dei primi risultati di questo scorcio di stagione che vede la Basilicata proporsi al mercato turistico nazionale e internazionale come destinazione verde, sana, attiva e dinamica, dove la cultura, la biodiversità, l’innovazione e la qualità del tessuto sociale e imprenditoriale sono elementi strutturanti un’offerta coinvolgente e attrattiva per i diversi tipi di viaggiatori. In particolare, per caratteristiche morfologiche e ambientali, si propone come destinazione turistica in grado di soddisfare le esigenze di spazi e di sicurezza che caratterizzano le preferenze del turista dei nostri tempi».

Per attrarre più turisti in questa e nella stagione turistica 2022 il Dipartimento Attività Produttive della Regione sta lavorando all’introduzione del «voucher destinazione Basilicata che – ha concluso l’assessore – consentirà l’acquisto di soggiorni in strutture alberghiere e ricettive con l’obiettivo di rendere più competitiva, prolungare la vacanza in regione ed incrementare il numero di presenze».

Exit mobile version