I segretari regionali della Basilicata di Cgil, Cisl, Uil – Angelo Summa, Enrico Gambardella e Vincenzo Tortorelli – hanno firmato il Patto di Sito che riguarda il comprensorio petrolifero della Val d’Agri. Il documento – condiviso con la Regione, l’Eni, le parti datoriali – rappresenta un aggiornamento del precedente che risaliva al 2012 e “segna il rilancio – hanno evidenziato i rappresentanti sindacali – del confronto con tutti i soggetti istituzionali e sociali coinvolti per affrontare, contestualmente, il programma di investimenti sulla transizione energetica.

Quello raggiunto è un risultato importante frutto del grande lavoro sinergico fatto con tutte le categorie che operano nel Centro Oli di Viggiano che crea migliori condizioni a circa duemila lavoratori”.