Preparazione delle vetrine dei negozi del centro in occasione dell’apertura di domani dei saldi estivi, Torino, 24 luglio 2020 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

“Il dato sulle vendite di luglio, che registra una riduzione in termini congiunturali sia in valore che in volume, rappresenta un segnale preoccupante tanto più per i piccoli negozi che da noi sono la stragrande maggioranza delle attività commerciali”: lo ha detto la Confcommercio di Potenza, spiegando che “rispetto a luglio 2019, il valore delle vendite al dettaglio diminuisce del 3,8% per la grande distribuzione e dell’11,7% per le imprese operanti su piccole superfici”. La nota sottolinea che, “mentre la stagione dei saldi continua senza registrare livelli significativi di spesa, sono sempre abbigliamento e calzature i settori merceologici che risentono del calo dei consumi”.