Ammontano a circa tre milioni di euro i fondi che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) ha reperito nel bilancio sul Fondo Investimenti 2019 in favore delle province di Basilicata.

In un comunicato diffuso dallo stesso Ministero è specificato che «si tratta di risorse che, già entro il mese di giugno, saranno immediatamente erogate in acconto al 50% e potranno essere utilizzate per attività di manutenzione della rete viaria, per interventi di ambito stradale, di manutenzione straordinaria e di adeguamento, nonché specificamente per il miglioramento delle condizioni di sicurezza di ponti, viadotti, gallerie, manufatti ed altre opere della rete stradale. Una iniezione di liquidità che servirà a sostenere le casse degli enti locali in favore di un settore importante che riguarda la sicurezza dei cittadini e, più in generale, del territorio».

Suddivise «per singole province, in considerazione del piano di riparto 2020/2024, le risorse sono state assegnate in base alle situazioni dei singoli territori regionali in termini di consistenza della rete viaria, tasso di incidentalità e vulnerabilità rispetto a fenomeni di dissesto idrogeologico, e si vanno ad aggiungere ai 21 milioni già stanziati in favore della Basilicata con il decreto approvato lo scorso marzo».