Aggredisce e minaccia il datore di lavoro della sua ex per gelosia: arrestato 36enne

Aggredisce e minaccia il datore di lavoro della sua ex per gelosia: arrestato 36enne

L’uomo ha distrutto anche il parabrezza dell’auto della vittima

Un uomo di 36 anni è stato arrestato dalla Polizia, nel potentino, con le accuse di aver minacciato ed aggredito il datore di lavoro della sua ex compagna, convinto che la donna avesse cominciato una relazione sentimentale con lui. Dalle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza è emerso che l’atteggiamento aggressivo dell’uomo, nel tempo, è aumentato «di intensità e violenza».

In un caso, ha seguito in auto la vettura del datore di lavoro dell’ex fidanzata, minacciando il presunto rivale con un’accetta, con la quale poi gli ha spaccato il parabrezza dell’auto. Prima di capodanno, poi, è avvenuta un’altra azione violenta: il datore di lavoro dell’ex fidanzata dell’arrestato è stato aggredito: in sue difesa è intervenuta una guardia giurata, colpita al viso da un pugno da parte dell’aggressore che, non contento, gli ha anche sottratto la pistola di servizio, restituendogliela poco dopo. La Procura della Repubblica ha chiesto la detenzione in carcere dell’uomo e la richiesta è stata accolta dal gip presso il Tribunale di Potenza.

Lascia un Commento