Tifosi investiti, in segno di lutto domenica si fermerà l’Eccellenza lucana

Tifosi investiti, in segno di lutto domenica si fermerà l’Eccellenza lucana

Dopo la tragedia a Vaglio della Basilicata e la morte di Fabio Tucciariello

In segno di lutto per la morte del tifoso della Vultur Rionero, Fabio Tucciariello, investito lo scorso 19 gennaio, a Vaglio di Basilicata (Potenza), da un’auto guidata da un sostenitore del Melfi, domenica prossima, 26 gennaio, il campionato di Eccellenza lucana si fermerà. La decisione è stata presa in serata dal Comitato regionale della Basilicata della Lega nazionale dilettanti dopo la riunione, che si è svolta stamani nella Prefettura di Potenza, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Le gare in programma domenica 26 gennaio si giocheranno domenica 2 febbraio, con il conseguente spostamento di quelle del 2 febbraio a mercoledì 5 febbraio. Tutte le società dei campionati lucani della Lnd (compresi il settore giovanile ed il calcio a 5), prima dell’inizio della prossima gara ufficiale, leggeranno un comunicato stilato dal Comitato regionale lucano “inneggiante ai valori sportivi».

Nel comunicato diffuso in serata dal Comitato regionale della Lnd e sottoscritto anche dai dirigenti di Vultur Rionero, As Melfi e Lavello, le tre società (che partecipano al campionato di Eccellenza lucana) si sono impegnate «ad adottare ogni azione mirante al monitoraggio delle attività delle proprie tifoserie, sui social network e negli stadi, con l’obiettivo di isolare e segnalare qualsiasi tipo di intemperanza dei propri tifosi, anche con riferimento a cori e striscioni offensivi nei confronti delle squadre avversarie e delle forze dell’ordine». Inoltre, il presidente del Potenza Calcio, Salvatore Caiata, ed il sindaco del capoluogo di regione, Mario Guarente, hanno offerto la disponibilità dello stadio «Viviani» per una gara amichevole tra Vultur Rionero e Melfi, con la partecipazione dei rappresentanti delle istituzioni locali e delle scolaresche delle rispettive comunità.

Lascia un Commento