Tragico incidente sul lavoro: un morto

Tragico incidente sul lavoro: un morto

Vittima un 32enne, cordoglio dei sindacati

Ancora un morto sul lavoro. La vittima è un uomo di 32 anni di Nova Siri, deceduto a Policoro mentre stava tagliando degli alberi per conto della ditta presso cui lavorava.

Secondo una ricostruzione, il lavoratore sarebbe stato travolto da un albero.

A intervenire il personale del 118, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Intanto è arrivato il cordoglio da parte dei sindacati.

La Cgil lucana in una nota esprime “il proprio cordoglio alla famiglia del lavoratore vittima del tragico incidente sul lavoro a Policoro. In attesa che vengano fatte le indagini del caso chiediamo a chi di competenza di esercitare maggiori azioni di controllo e prevenzione”.

Il sindacato Ugl ha espresso cordoglio alla famiglia del 32enne, “un ennesimo brutto incidente che deve far riflettere su quanto la sicurezza per i nostri lavoratori sia sempre più precaria. Nel 2018 sono state 1133 le vittime, più 104 casi rispetto all’anno precedente”.

Paolo Capone, Segretario Generale dell’Ugl, ha dichiarato: “È un fenomeno che deve essere arrestato diffondendo una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e puntando sulla formazione dei dipendenti, soprattutto dove il rischio di incidenti è elevato. Per questo l’Ugl è in tour con ‘Lavorare per Vivere’ al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle ‘cosiddette’ morti bianche: sabato 30 marzo saremo in Piazza Santa Croce a Firenze. Basta morire di lavoro”.

La Fai-Cisl Basilicata esprime “il cordoglio alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita questa mattina in un tragico incidente sul lavoro a Policoro” e chiede “un maggiore impegno di istituzioni e imprese sul fronte della sicurezza e della prevenzione”.