Stravagante ma dal fascino inconsueto. Romantica ma al tempo stesso audace. Così Maria Ripa di Meana si è presentata al Burgentia d’Autore Festival.
E’ stata lei a ripercorrere la sua vita, a ripercorrere quell’intrecciarsi di eventi con due grandi della letteratura italiana, dall’amico Goffredo ad Alberto Moravia sino poi a Bettino Craxi

E’ una celebrazione all’amicizia il libro “Colazione al Grand hotel”. Marina Ripa di Meana lo ha chiarito. Indelebili i suoi ricordi dei due intellettuali che hanno segnato la storia della letteratura italiana.
Marina Ripa di Meana, con alle spalle una carriera da creatrice per l’alta moda e un appassionato impegno civile, non ha perso l’occasione per ricordare una Roma capitale <>. Un libro ricco di aneddoti divertenti ma anche di spunti di riflessione sul valore dell’amicizia e su una società trasformatasi velocemente, incapace di guardarsi indietro. Una parte dei ricavi della vendita del libro contribuirà alla ricerca sul cancro.

Ecco cosa ci ha raccontato