Serie C, in Coppa Italia il Potenza supera il Bisceglie 3 a 0

Serie C, in Coppa Italia il Potenza supera il Bisceglie 3 a 0

Al “Viviani” è show per la squadra di Ragno. Segnali positivi dai neroazzurri

Da una parte una rosa in pieno allestimento ed ancora incerottata. Dall’altra una squadra già in clima campionato con una struttura tecnico-tattica già ben definita. Non poteva che terminare con un parziale pesante la gara della 3^ giornata di Coppa Italia di Serie C al “Viviani” di Potenza tra i padroni di casa rossoblu ed il Bisceglie di Carlo Prayer. Pochissime le scelte per il tecnico biscegliese che affronta la trasferta con 16 elementi e manda in campo anche Beghdadi classe 2001. Già in campo anche gli ultimi arrivi Starita, Bottalico, Onescu e Toskic. Il Potenza di Nicola Ragno, invece, in campo ci va con tutti i suoi effettivi ed affida l’attacco al tandem Genchi-Franca con il furetto Strambelli a supporto. Ed è proprio il numero 10 lucano ad inaugurare le danze dopo otto minuti con un tiro dal limite dell’area a lato di poco. Poi il vantaggio: punizione dello stesso Strambelli, palla deviata dalla barriera e Dettori sulla ribattuta calcia e trova la decisiva e sfortunata deviazione proprio del giovanissimo Beghdadi. Il Bisceglie, tuttavia, non molla e tiene bene il campo nella prima frazione: poco dopo la mezz’ora arriva il bel contropiede ospite con Starita per De Sena che tutto solo fallisce l’appuntamento con il pari ipnotizzato da Breza. Ancora Bisceglie con un traversone di Toskic e la presa maldestra di Breza che per poco non si trasforma in una frittata per la difesa di casa. E’ un tiro di Strambelli dopo un fraseggio con Piccinni allo scadere ad impegnare nuovamente Crispino abile a bloccare tutto.

Pronti via e dagli spogliatoi rientra un Potenza più determinato: Genchi serve dal fondo Strambelli che a tu per tu con Crispino si fa respingere il tiro dall’estremo difensore ospite. Il Bisceglie arretra il baricentro e ne approfitta la squadra di Ragno che all’81 trova il gol del raddoppio: lancio di Panico e di testa Di Somma trova il gol del 2 a 0. Due minuti dopo è Pepe, da poco entrato, a scheggiare il palo su punizione mentre il tris di casa arriva all’87’ quando è ancora Pepe ad ispirare su calcio d’angolo la testa di Emerson. Bene il Bisceglie nelle prima frazione, nonostante il cantiere ancora aperto e la poca preparazione fisica, molto bene il Potenza squadra già pronta per questo torneo di serie C e qualificatasi al secondo turno di Coppa che vorrà vivere da protagonista.