Carta Diritti della Bambina, approvata mozione di Mollica

Carta Diritti della Bambina, approvata mozione di Mollica

Unanimità di consensi per il documento proposto

Approvata all’’unanimità, con 17 voti favorevoli, una mozione del consigliere Mollica (Udc) con la quale si impegnano il Presidente e la Giunta “ad adottare la Nuova Carta dei Diritti della Bambina; a diffondere la carta nelle sedi che si riterranno più opportune, in primis scuole e famiglie, sostenendo ogni utile iniziativa al perseguimento degli obiettivi propri della stessa ed all’affermazione dei principi e diritti in essa sanciti”.

Con la mozione si impegna, altresì, il Consiglio regionale “a tener presente i principi sanciti nella Carta dei Diritti della Bambina nell’adozione delle norme regionali”.

Nel documento si specifica che la Carta, ispirata alla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia del 1989, non ha la pretesa di essere vincolante ma rappresenta un’enunciazione di principi di valore morale e civile predisposta per promuovere la parità sostanziale tra i sessi, la valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini ed il superamento degli stereotipi che limitano la libertà di pensiero e di azione in età adulta.

La Fidapa Bpw Italy si pone come promotrice dell’adozione della Nuova Carta Dei Diritti della Bambina, quale stimolo propulsivo per sensibilizzare l’opinione pubblica ad un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere.