Poker Vibonese, il Potenza dice addio alla Poule Scudetto

Al “Razza” finisce 4-0 per i calabresi

Dopo il pareggio a reti inviolate del “Viviani” contro il Rieti, il Potenza dice addio alla Poule Scudetto incassando una pesante sconfitta nella sfida esterna del triangolare contro la Vibonese. Al “Luigi Razza” finisce 4-0 per la formazione calabrese fresca vincitrice dello spareggio contro il Troina, un pomeriggio da dimenticare per la compagine di Nicola Ragno ormai proiettata alla prossima stagione in serie C.

Match praticamente a senso unico sin dalle battute iniziali. Al 7’ è già vantaggio Vibonese: traversone di Tito per Bubas e palla al centro per Silvestro che trafigge Mazzoleni. I calabresi sciupano diverse occasioni per il raddoppio, clamorosa la traversa colpita da Arario alla mezz’ora. Raddoppio che arriva comunque ad inizio ripresa: Ba recupera palla e serve Bubas che tutto solo davanti a Mazzoleni deposita il 2-0. Gara in discesa per i padroni di casa che trovano il tris con un bolide di Tito dal limite e poi calano il poker con il giovane Ciotti su assist di Obodo.

Finisce 4-0 per la Vibonese che resta in corsa per lo scudetto di serie D, per il Potenza è arrivato il momento di programmare la prossima stagione tra i professionisti.