Un Festival in onore di Don Bosco

Un’iniziativa delle FMA e degli animatori

Un Festival in onore del Santo dei Giovani. E’ giunto alla diciannovesima edizione il Festival canoro burgentino in onore di Don Bosco.
Sul palco del Salone delle Figlie di Maria Ausiliatrice le nuove generazioni si mettono in gioco per diventare testimonianza attiva del sistema preventivo salesiano.

Hanno condotto la serata Raffaele Mangieri e Felice Distefano alla presenza della direttrice delle FMA Sr Raffaella, le suore, del sindaco Donato Distefano e di tutta la famiglia salesiana.

Un salone gremito di gente per un grande successo che ha richiamato gente anche dai comuni limitrofi.

Basta che siate giovani perchè io vi ami assai. Così Don Bosco riecheggia ancora all’Oratorio Centro Giovanile burgentino.

Le esibizioni sono state giudicate da una giuria esterna. Al primo posto Dimare Flavia con Io non credo nei miracoli. Al secondo posto Antonio Giuzio con La nuova stella di Broadway e al terzo posto Giancristiano Letizia.

L’iniziativa è delle Figlie di Maria Ausiliatrice e degli animatori. Rientra nei Punti ludici del Comune di Brienza.