Il Potenza espugna Gragnano di rimonta: 1-3 e fuga in classifica

A segno nel secondo tempo Franca su rigore, Siclari e Di Senso

Il Potenza espugna lo stadio comunale San Michele battendo 1-3 il Gragnano e allunga in testa alla classifica. Gara combattuta con i padroni di casa abili a portarsi in vantaggio nel primo tempo e a chiudere in avanti al termine della prima frazione di gioco. Potenza che nel secondo tempo ribalta il risultato con il Gragnano costretto a giocare in 10 per quasi tutta la ripresa.

Nel primo tempo è il Potenza a spingere sin dall’inizio: al 6’ minuto Bertolo di testa sfiora la traversa su assist da calcio d’angolo. Al 21’ ancora da corner, battuto da Pepe, è Franca a sfiorare di testa la traversa. Queste le uniche due azioni nella prima mezz’ora per gli uomini di Ragno al cospetto di un Gragnano che prova a tenere il pallino del gioco, lottando su ogni contrasto. Al 27’, infatti, arriva il vantaggio dei padroni di casa: sbavatura difensiva del Potenza e Mansour si ritrova tutto solo davanti a Breza. Pallonetto e rete dell’1-0 che rompe gli equilibri. La reazione degli ospiti è immediata, ma il Gragnano resta compatto in campo. Al 45’ ci prova Siclari a ristabilire la parità, ma il tiro viene parato da un ottimo Giordano. Il primo tempo si chiude 1-0.

Nella ripresa, dopo soli due minuti, arriva l’episodio che cambia la partita: fallo di mano in area del Gragnano, calcio di rigore per il Potenza e rosso per Gatto. Dagli 11 metri Franca ritrova la parità spiazzando Giordano.  La gara cambia di inerzia. Gli uomini di Ragno spingono per trovare il vantaggio, il Gragnano, generoso, prova a resistere. Al 18’, tuttavia, Siclari insacca di testa la rete dell’1-2 raggiungendo quota 9 nel suo palmares. Partita in discesa per il Potenza che chiude i conti al minuto 42, con Di Senso abile a sfruttare uno dei primi palloni toccati dal suo ingresso: destro secco e match che si chiude 1-3.

Il Potenza continua la sua corsa in testa alla classifica.