Gambe grosse  e ritenzione idrica

Gambe grosse e ritenzione idrica

Ritorna la rubrica del genetista Francesco Nicola Riviello

Esiste uno stretto rapporto tra obesita’, accumulo massa adiposa e sistema linfatico in particolare nelle gambe.
L’obesità e’ l’espressione di un eccessivo accumulo di trigliceridi all’interno degli adipociti bianchi. Quando una persona dimagrisce vuol dire che gli acidi grassi vengono liberati dagli adipociti che perdono il loro volume.
Senza un efficiente sistema linfatico, gli acidi grassi usciti dagli adipociti non possono essere drenati e non si ha una perdita di peso!
Se però il tessuto connettivo e il sistema dei capillari linfatici del tessuto adiposo sono compromessi, il drenaggio dei grassi non avviene o avviene solo parzialmente, attraverso il sistema linfatico: questa condizione patologica si chiama dapprima linfedema quando interessa in prevalenza il sistema linfatico, si chiama lipedema quando il tessuto adiposo va incontro ad un progressivo stato infiammatorio e con formazione di fibrosisi che causa gambe grosse e dolenti.
Il quadro patologico è progressivo e se non viene realizzato un deciso intervento clinico e nutrizionale, il lipedema aumenta di volume in modo progressivo, giorno dopo giorno.
E’ un grave errore ritenere che il volume aumentato delle gambe sia dovuto solo a ritenzione idrica!
Una alimentazione pesco-vegetariana aiuta il sistema linfatico a svolgere una maggiore azione drenante dei grassi dal tessuto adiposo: frutta e verdura fresca di stagione, i cereali integrali, una netta riduzione di alimenti ricchi di acidi grassi saturi possono contribuire a rendere più efficiente la linfomotricita’ del sistema linfatico favorendo la rimozione dei grassi dai depositi adiposi e quindi una riduzione del peso corporeo ed obesita’.
Un più efficiente drenaggio dei grassi dalle gambe contribuisce a ridurre il volume e l’accumulo adiposo dagli arti inferiori.
Il vero problema delle gambe grosse e dolenti sta nel mancato drenaggio lipidico e proteico e non solo sul drenaggio idrico; le gambe restano grosse e dolenti perché non viene drenato il “grasso”!!
Occorre superare l’idea che il drenate consista nel rimuovere l’acqua ed urinare di più nella giornata.
Prima si interviene nelle gambe grosse e dolenti e meglio è!

Dott. Francesco Nicola Riviello
Genetista e Nutrizionista
dott.riviello@gmail.com