Pareggio pirotecnico tra Potenza e Cavese: 2-2 all’”Alfredo Viviani”

Guaita e Franca rispondono alla doppietta di Manzo

Finisce con un pirotecnico 2-2 il big match tra Potenza e Cavese. Gara aperta e viva per tutti i 90 minuti con i padroni di casa e leader in classifica prima in vantaggio con Guaita, poi rimontati dalla doppietta di Manzo, e costretti al pareggio finale firmato dal solito Franca.

Nel primo tempo parte bene il Potenza: la prima occasione degna di nota arriva al minuto 6 con Franca che prova una conclusione facilmente parata da Bisogno. Al 9’ la risposta della Cavese: Massimo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di De Rosa, manca la deviazione vincente sotto porta e spara fuori. All’12’ arriva il vantaggio dei padroni di casa con Guaita che da fuori area scarica un sinistro preciso che si insacca a fin di palo. 1-0 per il Potenza, ma gli ospiti non ci stanno. Al 25’ ci prova De Rosa che, ben servito da Massimo, spara alto da buona posizione. E’ il preludio al pareggio: al 28’ su schema da calcio di punizione Manzo prova la conclusione dal limite, deviazione decisiva di un difensore, e palla che termina beffarda in rete. 1-1 e Cavese galvanizzata dalla rete siglata. Pochi minuti dopo, infatti, arriva il raddoppio ospite: ancora una volta Manzo si coordina e la sua conclusione si insacca alla destra di Breza. Uno/due micidiale e all’”Alfredo Viviani” di Potenza si va al riposo con il punteggio di 1-2.

Nella ripresa la squadra di Ragno ha fretta di raggiungere il pareggio, ma la Cavese resiste e non rischia nulla nel primo quarto d’ora. Il Potenza ci crede e al 25’ trova il pareggio: Franca, lasciato solo in area, batte l’estremo difensore con una semirovesciata, ed è 2-2 grazie alla magia dell’attaccante brasiliano. Nel finale non accade più nulla, a parte una espulsione per parte: prima Gorzegno per la Cavese, poi Diop per il Potenza. Triplice fischio e il big match di Serie D Girone H termina 2-2.