Avigliano: furti nelle abitazioni

Avigliano: furti nelle abitazioni

La nota di CLAPS E MARGIOTTA

“I furti nelle private abitazioni delle frazioni di Avigliano si verificano con cadenza sempre più regolare, tanto che da qualche caso sporadico siamo ad una vera e propria escalation che interessa in particolar modo le comunità di Lagopesole, S. Angelo, San Nicola”. E’ quanto denunciano i portavoce di Fratelli d’Italia di Avigliano Vincenzo Claps e Nicola Margiotta i quali sottolineano che si sono moltiplicate le denunce, le petizioni e gli appelli alle Istituzioni competenti ma ad oggi tutto sembra inutile e il fenomeno non pare arrestarsi, tant’è che l’ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto la sera della vigilia di Capodanno.

“Molti cittadini vivono momenti di ansia e paura ma quel che è peggio è la sensazione di impotenza di fronte al susseguirsi di questi episodi. Le nostre comunità, non abituate a questo tipo di fenomeni, vivono una diffusa sensazione di abbandono da parte delle Istituzioni, in particolar modo in seguito alle ripetute sollecitazioni che non hanno sortito gli effetti sperati, tanto che i cittadini hanno deciso la formazione di ronde per assicurare la sorveglianza delle frazioni interessate dal fenomeno.

Non è passata inosservata ai nostri occhi la condotta dell’Amministrazione comunale di Avigliano, la quale, per mezzo del Sindaco Vito Summa, sembra essersi limitata ad un puro incontro interlocutorio con le forze dell’ordine e, a quanto ci risulta, non ha posto in essere nessun atto concreto per innalzare i livelli di attenzione e di sicurezza nei confronti di un fenomeno che assume sempre più i caratteri della vera e propria emergenza.

In veste di rappresentanti di un partito che storicamente ha sempre messo la legalità e la sicurezza al centro della propria proposta politica, intendiamo lanciare il nostro appello alle Istituzioni, a tutti i livelli, a cominciare dal sindaco di Avigliano, affinché si prenda in seria considerazione questa problematica. Prefetto, Forze dell’Ordine ed Istituzioni non abbandonino i cittadini ed affrontino un problema che si può e si deve risolvere al più presto. Avigliano – concludono – non è una comunità abituata a convivere con fenomeni di criminalità diffusa e non ambisce a nessun triste primato”.