Il Potenza torna a sorridere: battuto 1-2 il Taranto

Biancola e Franca regalano i tre punti a Ragno, non basta Miale

Il Potenza doveva dare segnali di ripresa dopo le ultime uscite, e allo stadio “Iacovone” i ragazzi di mister Ragno hanno risposto “presente” battendo 1-2 il Taranto.

Il primo gol del match arriva dopo soli 7 minuti di gioco: Biancola decide di fare tutto da solo, parte dalla destra, entra in area superando ben quattro avversari e insacca alle spalle di Pellegrino, siglando il vantaggio per i lucani. Al 13’ ci prova Boccadamo a rispondere immediatamente, ma il tiro è innocuo per Mazzoleni. Al 17’ Galdean tenta la conclusione da fuori, ma la palla è alta. Al 33’ ancora Taranto in avanti, questa volta con un colpo di testa che esce di non molto rispetto alla porta dell’estremo difensore potentino. Occasione mancata e Potenza che due minuti dopo raddoppia con il solito Franca che lascia partire un bolide che colpisce la traversa ed entra in porta. Al 47’ Favetta prova a deviare in rete un cross da calcio d’angolo, ma la sfera esce di non molto. Il primo tempo si chiude 0-2 per la formazione di Nicola Ragno.

Nella ripresa il Potenza al secondo minuto avrebbe già la palla per chiudere il match, ma Siclari incredibilmente calcia male a porta sguarnita e Pellegrino interviene appena in tempo. Al 21’ Mazzoleni è prodigioso nel respingere un tiro a botta sicura di Favetta che da pochi passi manca la rete che avrebbe accorciato le distanze per il Taranto. Al 26’ Bertolo si fa espellere per somma di ammonizioni e rende tutto più complicato per il Potenza che resta in 10 uomini. Il gol del Taranto, infatti, arriva poco dopo al 29’ con Miale che accorcia le distanze di testa su assist di Marsili. Padroni di casa che provano l’arrembaggio finale, ma il Potenza riesce a chiudere ogni offensiva. Allo “Iacovone” di Taranto il Potenza vince 1-2.