Bilancio positivo per Potenza nel bosco

Bilancio positivo per Potenza nel bosco

I fuoristrada del Potenza Off road sono stati una attrattiva irresistibile per i partecipanti di tutte le età

Anche quest’anno nella consueta location del Bosco Pallareta Potenza si è tenuta la III° edizione
di “POTENZA NEL BOSCO”.
Grazie alla cooperazione delle diverse realtà associative le famiglie hanno potuto fruire di una
giornata ricca di divertimento per adulti e bambini. I fuoristrada del Potenza OFF ROAD sono stati
una attrattiva irresistibile per i partecipanti di tutte le età; il mini cross messo a disposizione dalla
federazione motociclismo, con tanto di istruttore federale, è stata assediata dai bambini che hanno
voluto provare a guidare per la prima volta una moto. Gli enduristi del Mc Basilicata 2 ruote sono
stati elementi indispensabili dell’organizzazione ed hanno messo a disposizione le loro moto per
foto e giri in un percorso tracciato per l’occasione.
Non sono mancati inoltre momenti di raccoglimento come in occasione del ricordo della scomparsa
Vita Pastore, amica e sostenitrice della prima ora.
Inoltre la manifestazione è stata una occasione utile al Comitato Fibromialgici Uniti per raccogliere
firme a sostegno del riconoscimento della Fibromialgia come malattia invalidante. Il comitato per
tramite della sua referente per la regione Basilicata Rosaria Marino, anch’essa affetta da tale
malattia, ha organizzato durante la manifestazione un momento di confronto sugli aspetti
invalidanti della malattia, con il contributo della Psicologa Dott.ssa Mariarosaria Spolidoro che
ha messo tracciato nel suo discorso gli effetti psicologici a cui i malati di Fibromialgia sono esposti.
Quest’anno la manifestazione ha voluto ricordare chi è stato meno fortunato perché in una società
sempre più affetta da un edonismo dilagante ricordare le gioie essenziali aiuta tutti a vivere meglio.

Lascia un Commento